LA VIA DEGLI DEI IN 6 TAPPE

Caro strikker, era solamente una questione di tempo prima che arrivassimo a intraprendere la Via degli Dei, l’ormai noto cammino che, in sei tappe, unisce le città di Bologna e Firenze. Percorreremo circa 130 km, muovendoci tra quote che vanno dai 54 ai 1200 m s.l.m, arrivando a raggiungere un dislivello complessivo positivo (in salita) di circa 3500 m.

Chiamata “Via degli Dei” perchè congiunge quattro vette dell’appennino Tosco-Emiliano dagli evocativi nomi mitologici: Monte Adone, Monte Venere, Monte Giove (oggi Monzuno) e Monte Luario.

Partiremo da Bologna seguendo il portico di San Luca, il più lungo al mondo, per raggiungere il santuario omonimo, che domina dall’alto la città. Da qui percorreremo la via che ci consentirà di attraversare l’Appennino, con il suo fascino di luogo ancora da scoprire, raggiungendo in fine Piazza della signoria, a Firenze, dichiarata patrimonio dell’Unesco. Un cammino che si sviluppa in massima parte su sterrato, tra boschi secolari, minuscoli borghi e magnifici panorami.

Ora tocca a te, sei pronto a vivere l’esperienza del cammino insieme a noi?

 

SCHEDA EVENTO
3/5
DISTANZA


130 KM

DISLIVELLO


+ 3500

DURATA


6 GIORNI

QUOTA MAX


1300 m

QUOTA MIN


54 m

PERCORSO


A Tappe

ETà MIN


18 anni

Informazioni generali

Cammino a passo lento

Un itinerario non religioso ma che nasce dallo spirito di un gruppo di camminatori bolognesi del CAI che volevano raggiungere Firenze per… mangiarsi un’ottima fiorentina con lo spirito goliardico di chi cammina per godersi il viaggio e le piccole cose della vita.


Allo stesso tempo, è un tracciato storico che Etruschi e Romani svilupparono per i loro traffici commerciali, poi ripercorso da mercanti e viandanti durante il Medioevo. Ha visto momenti tragici come la Seconda Guerra Mondiale ma ad oggi è motivo di rinascita per molti piccoli paesi dell’Appennino che altrimenti avrebbero, probabilmente, subito l’abbandono dei loro abitanti per mancanza di opportunità lavorative.

E (Escursionisti)

L’itinerario è su sali e scendi di impegno medio, adatto agli escursionisti con un discreto allenamento. Il percorso non presenta alcuna difficoltà tecnica ed è adatto anche a neofiti. 

Per la riuscita di questo cammino è previsto un min di 8 e un max di 10 partecipanti

Per questo tipo di attività sono ammessi solo maggiorenni.

No, in questa occasione non sarà possibile portare i nostri amici a quattro zampe.

1° GIORNO: Bologna – Prati di Mugnano – Monte del Frate

(28 km). Dislivelli: in salita 745m – discesa  306m

La partenza avverrà da Piazza Maggiore a Bologna (a 20 minuti dalla stazione centrale), da qui partiremo per raggiungere il santuario della Madonna di San Luca, percorrendo il portico più lungo del mondo, 3796m con 666 arcate. Lasciato il santuario imboccheremo il sentiero dei Bregoli per percorrere il parco della chiusa, supereremo l’oasi di San Gherardo e Monte del Frate per completare questa prima impegnativa tappa immersi nella natura, all’imbocco del sentiero che l’indomani ci condurrà sulla vetta del Monte Adone. Pernottamento in agriturismo 

2° GIORNO: Monte del Frate – Monte Adone – Brento – Monzuno

(15,5 km). Dislivelli: in salita 595m – discesa  477m

Il Monte Adone è il simbolo della Via degli Dei, la mattina affronteremo la salita che ci porterà in vetta per godere di uno dei panorami più suggestivi e rappresentativi della Via degli Dei. Dal Monte Adone scenderemo verso Brento, il primo paesino appenninico che incontreremo lungo il nostro cammino per intraprendere la via che ci condurrà a Monzuno sulle pendici del Monte Venere, qui termineremo la seconda tappa. Pernottamento in rifugio

3° GIORNO: Monzuno – Le Croci – Madonna dei Fornelli – Pian di Balestra

(17,5 km). Dislivelli: in salita 821m – discesa  399m

Da Monzuno ci inoltreremo lungo un sentiero immerso nella natura, qui verremo accolti dal Museo Parco D’Arte nella Natura: una raccolta diffusa di opere di land art dove troveremo un murales psichedelico immortalato in molte foto, raggiungeremo Madonna dei Fornelli per pranzo, da qui ci immergeremo nel bosco fino a Monte dei Cucchi (1140m) per poi riscendere dolcemente e arrivare a Pian di Balestra. Pernottamento in rifugio

4° GIORNO: Pian di Balestra – Le Banditacce – Passo della Futa –Sant’Agata

(28,8 km). Dislivelli: in salita 616m – discesa 1337m

Da Pian di Balestra attraverseremo il confine tra Emilia – Romagna e Toscana. Potremo camminare sul basalto romano della Via Flaminia Militare mentre percorriamo i primi passi in territorio toscano. Dopo il passo del Passeggere raggiungeremo le Banditacce (1204m), il punto più alto della Via degli Dei, passeremo il Passo della Futa per intraprendere la salita che ci condurrà alla croce del Monte Gazzaro dove ci fermeremo per pranzo. Proseguiremo per Passo dell’osteria bruciata, infine a Sant’Agata, qui a pochi km dal paese troveremo il B&B dove pernotteremo. Pernottamento in B&B

5° GIORNO: Sant’Agata – San Piero a Sieve – Monte Senario – Bivigliano

(24,4 km). Dislivelli: in salita 883m – discesa 597m

Il paese di San Piero a Sieve, antico insediamento etrusco è il paese più grande che incontreremo lungo il nostro cammino, qui ci riforniremo per il pranzo per poi proseguire verso la cima di Trebbio dove accanto alle mura di un antica villa medicea, godremo della vista sulla valle del Sieve. Proseguiremo su Via della Tassaia dove potremo ammirare i resti di Badia del Buonsollazzo fino ad arrivare al Santuario del di Monte Senario situato proprio sopra Bivigliano dove termina la nostra penultima tappa. Pernottamento in affittacamere

6° GIORNO: Bivigliano – Vetta le Croci – Fiesole – Firenze

(23,1 km). Dislivelli: in salita 286m – discesa 868m

Da Bivigliano ci incamminiamo per intraprendere la nostra ultima tappa, attraverseremo poggio capanne e poi poggio catone immersi nella campagna mentre cominciamo a intravedere all’orizzonte una forma familiare, la Cupola del Brunelleschi, che ci segnala che ormai Firenze è vicina. Superata Fiesole scenderemo verso il capoluogo toscano per raggiungere Piazza della Signoria dove potremo ottenere il nostro ultimo timbro e concludere così il nostro cammino.

Quota individuale di partecipazione: € 550,00

Richiedi la scheda tecnica con le modalità di pagamento e maggiori dettagli sulle strutture ricettive e l’attrezzatura necessaria.

 

La quota COMPRENDE ESPRESSAMENTE quanto di seguito riportato:

  • # 5 pernotti presso Affittacamere, Ostelli, Agriturismi e B&B, in camere e camerate da 4 a 6 persone e servizi in comune;
  • # 5 cene presso le strutture e i ristoranti  indicati nella scheda;
  • # 5 prime colazione presso le strutture indicate nella scheda,;
  • Biancheria inclusa nel pernottamento (lenzuola e asciugamani)
  • # 1 Credenziale del cammino, da timbrare ad ogni tappa;
  • # 1 Guida Ambientale Escursionistica;
  • Assistenza dello staff Strike Adventure presente in loco.

La quota NON COMPRENDE:

  • trasporti per raggiungere il punto d’incontro a Bologna (si consiglia il treno come mezzo di trasporto);
  • mance, extra, abbigliamento, equipaggiamento ed attrezzatura personale;
  • pranzi,
  • tutto quanto non espressamente indicato nella voce “La quota comprende”;

Richiedi la scheda tecnica che include la lista dell’attrezzatura necessaria.

L’itinerario potrà essere modificato dalla guida in funzione delle condizioni meteo – climatiche e/o di innevamento o per altre cause di forza maggiore non dipendenti dalla volontà della Guida.

Per il pieno rispetto della natura e dell’ambiente che visiteremo sarà tassativamente vietato:

  • Raccogliere piante e fiori
  • Disturbare in qualsiasi modo o dare cibo all’eventuale fauna selvatica
  • Gettare in terra o abbandonare lungo il percorso qualsiasi oggetto compresi mozziconi di sigaretta, fazzoletti di carta o qualsiasi altro tipo di immondizia.

Data

06 Apr 2024
Scaduto

Ora

Tutto il giorno

Costo

€550.00

Maggiori informazioni

RICHIEDI LA SCHEDA QUI

Livello

3 - MEDIO

Luogo

La Via degli Dei
Bologna, BO

Guida

Silvia Aveta
Silvia Aveta

Guida Ambientale Escursionistica (Iscriz. Reg. Naz. AIGAE – LA653)

Iscriviti al sito

Per usufruire di tutte le funzionalità del sito, come la prenotazione agli eventi in calendario, è necessario effettuare l’iscrizione. Se non ne avessi voglia in questo momento potrai sempre farlo in seguito, buona navigazione!